Solo nel corso della Seconda Guerra Mondiale così tanti Paesi in tutto il mondo hanno visto le scuole e le istituzioni educative, oltreché molte delle attività produttive, bloccarsi nello stesso momento e per lo stesso motivo. Un evento eccezionale, unificante. Quest’anno la Regione del Veneto a JOB&Orienta vuole offrire stimoli e momenti di riflessione agli studenti, per aiutarli a scoprire nuovi scenari per il proprio futuro. Mai come oggi possiamo parlare di cambiamento, di innovazione e creatività, un cambiamento in progress che sta rivoluzionando anche tutto il sistema educativo. Sarà l’occasione per conoscere il nuovo panorama dell’istruzione e della formazione, in relazione ai mutamenti del mercato del Lavoro, con eventi che potranno offrire momenti di approfondimento e nuove opportunità a studenti, insegnanti, famiglie e stakeholder.

I temi che quest’anno la Regione del Veneto propone nella sua vetrina virtuale vanno proprio in questa direzione, per parlare della nuova dimensione digitale di classe, di come convivere proattivamente, delle nuove professioni, dell’educazione finanziaria e molto altro ancora. Durante le mattine della Digital Edition sono in programma una serie di appuntamenti per gli studenti degli Istituti Secondari Superiori, mentre i pomeriggi delle stesse giornate saranno dedicati a docenti, famiglie e operatori del mondo della scuola e del lavoro.

Il programma della Regione del Veneto prende il via mercoledì 25 novembre al mattino con una serie di eventi dedicati ai giovani e alle scuole. Si inizia con “Educare ai tempi della pandemia, un’occasione per i ragazzi per condividere opinioni sulla didattica a distanza e sul futuro della scuola tra metodi innovativi e nuove difficoltà. Sempre nella mattinata sono previsti “I mestieri dell’arte e della cultura”, dedicato ai profili professionali più richiesti nel settore arte e cultura, e l’appassionante rilettura in chiave formativa della favola di Collodi dal titolo “Pinocchio o l’arte della scelta”. Nel pomeriggio l’appuntamento è con “Educare a scegliere il futuro”, seguito da “Educare ai tempi della pandemia”, entrambi dedicati a insegnanti, operatori e famiglie. La giornata si chiude con il Webinar “Il lavoro al centrorivolto alle imprese, con le istruzioni per accedere ai servizi innovativi introdotti sul portale ClicLavoroVeneto per la ricerca di personale.

Giovedì 26 novembre si apre con l’appuntamento per giovani e scuole dal titolo “EconomiAscuola: competenze economiche per agire responsabilmente”, continua con l’appuntamento “700 anni di Dante: l’essere umano davanti alle scelte” in cui ai ragazzi viene presentata la Divina Commedia come grande poema della libertà. Sia nella mattinata che nel primo pomeriggio è in programma inoltre “Skill up: le tue idee contano! Dai voce alle tue idee con le tecniche del public speaking –  DIVENTA PROTAGONISTA DEL PROSSIMO JOB&ORIENTA”, appuntamento che prevede la condivisione dei video a tema libero registrati dai ragazzi e dai docenti, dedicati all’idea che li appassiona e li fa sognare (www.venetoinazione.it)Gli altri appuntamenti del giovedì sono quelli pomeridiani con “L’orientamento e il ruolo delle famiglie dei giovani studenti: fabbisogni, strumenti, sperimentazione” e “Previdenza complementare: pensaci per tempo!”.                                                                                    

Nella giornata di venerdì 27 novembre la Regione del Veneto propone, in collaborazione con Ministero Istruzione, Conferenza delle Regioni, Ass.ne Fondazioni ITS, il GRANDE EVENTO “Futuro 4.0: nuovi approcci per nuovi orizzonti”. Dopo il saluto di Elena Donazzan – Assessore regionale all’Istruzione, alla Formazione, al Lavoro e Pari Opportunità, l’evento si sviluppa in una lezione-spettacolo – creata con uno stile teatrale multimediale – che parla ai giovani e alle famiglie venete dell’evoluzione digitale del mondo del lavoro, attraverso video e animazioni grafiche.

Il ricco programma della giornata conclusiva prevede anche gli appuntamenti con “Competenze digitali e discipline STEM: Alessandra Patelli e Zimi Sawacha raccontano la loro esperienza, Il lavoro al centro”, Digital Live Talk la vera storia del signor F. ..e di come prendiamo decisioni nella vita di tutti i giorni”, “Orientamento ai tempi del Covid. Metodologie e strumenti per l’erogazione di servizi di orientamento fondati sull’interazione a distanza.  Esperienze a confronto” e infine “Educatore finanziario: il profilo di una professione in crescita”.  

Il programma completo è disponibile a questo link.