La Digital Edition di JOB&Orienta rappresenta una straordinaria opportunità di orientamento anche per i ragazzi più giovani e le loro famiglie. La versione digitale dell’evento consente di creare una grande rete di informazioni, presentazioni e stimoli per tutti gli attori coinvolti nell’importante compito di orientare e scegliere il futuro scolastico e professionale. A JOB la scuola avrà inoltre modo di raccontarsi, di mettere a confronto le persone e di illustrare come si stanno affrontando i cambiamenti imposti da questo periodo a dir poco complesso. Il tutto coinvolgendo istituzioni, docenti, genitori e ragazzi che andranno accompagnati con entusiasmo anche in questo rinnovato modo di vivere la scuola. Tale entusiasmo si tradurrà, nei tre giorni dell’evento, in convegni, show cooking, testimonianze, racconti e spettacoli teatrali, come quello di giovedì 26 novembre, dal titolo “Orienta Live Show” con TeatroEducativo e Fondazione Giulia Maramotti. Lo show permetterà di confrontarsi con fabbisogni occupazionali e professionali in maniera divertente e coinvolgente. 

Nel ricco programma della Digital Edition va segnalato, venerdì 27 novembre, l’Open Day Nazionale rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado: l’iniziativa Banco in Fabbrica – a cura di Rete M2A, Rete Innovazione, Rete TAM, Rete RENAIA, Rete ITEFM e Rete RENISA – sarà un prezioso momento di orientamento in cui le imprese appartenenti alle filiere delle sei reti di scuolemeccatronica, tessile, economia e finanza, innovazione, alberghieri e agrari – apriranno “virtualmente” le loro porte ai giovani e alle famiglie. I ragazzi avranno così l’occasione di “toccare con mano”, seppur in maniera digitale, il lavoro in un’impresa, confrontandosi con i protagonisti, scoprendo lati inediti, affascinanti e a volte faticosi del saper fare del nostro tessuto produttivo. Nel corso della mattinata le Reti porteranno i ragazzi in azienda facendo loro scoprire in diretta le professioni, mentre nel pomeriggio racconteranno loro come sarà il percorso formativo nelle loro scuole.

JOB&Orienta darà inoltre modo, in tutte le tre giornate, di scoprire più specificamente i percorsi dell’istruzione tecnica e professionale delle reti di scuole delle sei filiere, per prepararsi e arrivare informati all’Open Day dell’ultima giornata.

Gli eventi promossi dalle sei reti delle scuole sono numerosi e mettono in luce le tante strade possibili per il futuro dei giovanissimi: mercoledì 25 novembre si va dalla “Giornata della moda” di Rete TAM-Tessile Abbigliamento e Moda, all’attesa diretta con il Campus Enologico Agrario di Conegliano Veneto, a cura di RENISA – Rete Nazionale Istituti Agrari dedicata a “Il valore della formazione viticolo enologica in Italia”, con l’intervista a Luca Zaia, Presidente della Regione del Veneto. Nel pomeriggio di mercoledì spazio invece alla “Meccatronica e le sue prospettive future”, a cura di Rete M2A e agli Show Cooking degli Istituti Alberghieri, in calendario anche giovedì mattina. Il 26 novembre riflettori puntati sul settore primario con RENISA-Rete Nazionale Istituti Agrari e gli appuntamenti “L’agricoltura 10.0 innovazione e sostenibilità” e “Il futuro delle produzioni agroalimentari nel mondo dell’istruzione delle imprese”. Sempre giovedì in calendario anche la rassegna estetica culinaria della semplicità e dell’essenzialità dall’Abruzzo dannunziano dal titolo “Tra…l’Adriatico selvaggio…e i verdi pascoli dei monti”, a cura di RENAIA, oltre alla “Giornata dell’economia. L’istruzione tecnica economica: per i giovani un ponte verso il futuro”, a cura di Rete ITEFM – Rete Nazionale Istituti Tecnici Economici di Formazione Manageriale.

Venerdì mattina è invece in programma “La ristorazione sostenibile”, a cura di Rete Nazionale Istituti Alberghieri.