La ripresa del tessile passa per JOB&Orienta

La ripresa del tessile passa per JOB&Orienta

Tra i settori che hanno subito maggiormente la crisi degli ultimi anni, il comparto del tessile è uno dei più colpiti nonostante comprenda una punta di diamante del Made in Italy: la moda. I dati recenti mostrano però un’inversione di tendenza che pone il tema al centro del confronto su quali siano i settori più attrattivi del futuro e sollecita un dibattito che parte dalla ripresa e riqualificazione dell’offerta formativa. Anche quest’anno JOB&Orienta si propone come piazza protagonista di questo dibattito e facilita il percorso di innovazione, dando ampio spazio agli attori di sistema chiamati a costruire la strategia per la ripresa.

Cosa c’è dietro una sfilata di moda? La creatività? La tecnica? Non solo, c’è l’industria manifatturiera, che a JOB&Orienta parla attraverso le voci di studenti, docenti, imprenditori. La moda sarà infatti protagonista non solo della parte espositiva con numerose realtà presenti, ma anche con un grande evento dedicato: venerdì 30 novembre alle ore 14.30 presso l’Auditorium Verdi si terrà “Mastertech della moda: dalla formazione al lavoro” a cura di Confindustria Moda e Rete Nazionale degli ITS e degli Istituti Tecnici e Professionali della moda in collaborazione con UMANA e 4.Manager.
Durante l’appuntamento le professionalità della moda incontreranno le eccellenze delle scuole e degli ITS-Istituti Tecnici Superiori per un confronto costruttivo e condiviso.
L’evento sarà anche occasione per vedere e toccare con mano le realizzazioni degli studenti grazie ad una sfilata di moda a cura dell’Istituto Istruzione Superiore “E.U. Ruzza” di Padova, in collaborazione con l’Istituto Tecnico Superiore “MITA di Scandicci,l’Istituto Tecnico Superiore “TAM” di Biella, la Fashion Academy ITS “COSMO” di Padova, il Politecnico Calzaturiero del Brenta – Vigonza e Certottica di Longarone.

Nel corso del appuntamento, inoltre, saranno consegnati i premi “Eccellenza Alternanza Scuola Lavoro nel tessile, abbigliamento e moda italiana” di 4.Manager. Cinque premiazioni ad altrettanti Istituti che eccellono nel panorama nazionale e si contraddistinguono per la loro offerta formativa e per la capacità di saper rispondere con essa alle vere esigenze del mercato del lavoro.

A JOB&Orienta, infine, sarà sottoscritto un accordo di rete per realizzare gli obiettivi della neonata rete “TAM, Tessile, Abbigliamento e Moda” in stretto collegamento tra scuole tecniche e professionali e imprese. Contestualmente verrà sottoscritto un accordo tra Sistema Moda Italia e MIUR. La rete tra le scuole tecniche e professionali e la moda e il Protocollo MIUR – SMI hanno l’obiettivo di favorire la preparazione di giovani tecnici adatti all’impresa del futuro.

Il messaggio che le imprese della Moda vogliono lanciare a JOB&Orienta 2018 è che il “bello e il ben fatto” del Made in Italy ha bisogno di scuole che preparino meglio i tecnici, di insegnanti che orientino i ragazzi fin dalla scuola media al comparto del tessile-abbigliamento-moda, di ITS che accolgano un sempre maggior numero di studenti e di imprese che investano sulla collaborazione con le scuole per il bene dei giovani e per lo sviluppo del Paese.