Lavoro, innovazione, tutela e formazione sono al centro delle attività di CISL Veneto a JOB&Orienta 2020. Il Sindacato partecipa alla Digital Edition con un importante convegno in programma venerdì 27 novembre, dalle ore 15.30 alle 17.30, dal titolo “La grande sfida del Lavoro oltre la pandemia”, dedicato alle nuove competenze richieste dalle imprese e alle relative possibilità di formazione.

Il calendario di CISL Veneto, articolazione veneta della Confederazione Sindacati Lavoratori, propone inoltre quattro presentazioni video: la prima dal titolo “Prepararsi al primo lavoro: la ricerca e le regole dell’assunzione”, la seconda relativa a SANI.IN.VENETO, con le informazioni sulle prestazioni a tutela della salute previste dal contratto collettivo regionale dell’artigianato e di altri settori, come quello della formazione professionale, la terza intitolata “CISL: cos’è il Sindacato?”, la quarta dedicata alla spiegazione dell’ISEE Università, utile ai giovani per il calcolo delle tasse universitarie e la richiesta delle prestazioni del diritto allo studio.

 La vetrina virtuale di CISL Veneto nel Percorso Rosso della Digital Edition mette inoltre a disposizione dei visitatori una ricca scelta di materiali: da quelli esplicativi relativi alle funzioni svolte dal Sindacato a quelli inerenti al mondo del lavoro. Non manca l’accurata MAPPA DEL LAVORO, con l’illustrazione dei percorsi che i giovani si trovano ad affrontare oggi nel mercato del lavoro e la presentazione dei servizi rivolti alle Partite Iva di FELSA, categoria di Cisl che rappresenta e tutela i lavoratori somministrati, autonomi e atipici.

CISL Veneto presenta inoltre nelle giornate di JOB&Orienta i materiali informativi su IAL-Innovazione, Apprendimento, Lavoro del Veneto e Nazionale, una delle più grandi reti di Imprese Sociali operanti in Italia nel campo della Formazione professionale e continua dei servizi al lavoro. IAL è stato fondato nel 1955 su iniziativa di CISL per promuovere una migliore tutela del Lavoro, a partire dalla qualificazione professionale dei lavoratori e dalla competitività delle imprese. Con il proprio radicamento nelle politiche del lavoro, IAL ha acquisito una posizione di leadership nell’offerta di servizi, attività e percorsi di formazione rivolti sia alle persone che alle organizzazioni, sempre più articolati e specialistici, anche grazie ad una qualificata rete di partner, in Italia e all’estero. La continua ricerca dell’innovazione, nelle metodologie e nei processi, consente ad Innovazione Apprendimento Lavoro di offrire servizi e prodotti di formazione “su misura”, altamente competitivi, con caratteristiche di efficacia, flessibilità e qualità certificate, garantite dall’accreditamento regionale di tutte le 14 imprese sociali del sistema, requisito necessario per operare nel campo della formazione finanziata con risorse pubbliche e dai Fondi Interprofessionali.